Foto storiche di Covigliaio


Grand Hotel del Covigliaio

Covigliaio (Firenzuola – FI) – Grand Hotel del Covigliaio – Propr. Guglielmo Chiostri – immagine del ?

Grand Hotel del Covigliaio1

Covigliaio (Firenzuola – FI) – Grand Hotel del Covigliaio – Propr. Guido Baglioni – immagine del 1904

 

Hotel Baglioni

 

Covigliaio (Firenzuola – FI) – Hotel Baglioni – immagine del 1905


Hotel Gianna

Covigliaio (Firenzuola – FI) – Caffè la Posta – Pensione “Gianna” – immagine del 1935 – 1938

Caffè Posta

Covigliaio (Firenzuola – FI) – Caffè Posta – Pensione Gianna – immagine del 1938

 

Prima dell’avvento delle moderne autostrade, l’osteria del Covigliaio (o Covigliajo), si trovava sulla strada più trafficata che collegava Bologna a Firenze ed era dunque una tappa obbligatoria per coloro che attraversavano la penisola italiana attraverso l’appennino tosco-emiliano. Famoso e rinomato era il suo albergo, fondato nel XVII secolo sotto il nome di Albergo della posta, in quanto nato inizialmente come stazione di posta (Era la quarta posta da Firenze sulla strada ex Regia che conduce a Bologna nel 1802). Fu gestito dalla famiglia Panzacchi. Nel 1931, durante l’ultima gestione, aveva poi preso il nome di Albergo Gianna. (già Hotel Baglioni e prima ancora Hotel Du Parc). Durante i loro viaggi numerosi illustri personaggi pernottavano o passavano qui le loro vacanze, come Re Ferdinando I delle Due Sicilie, Carlo Alberto di Savoia, lo Zar Nicola I di Russia e Papa Pio IX, o come, nel secolo passato, l’attore Tyrone Power e Re Faruq d’Egitto. Qui la notte del 14 novembre 1794 furono arrestati dalle Guardie Svizzere del Tribunale dell’Inquisizione gli studenti Giovanni Battista de Rolandis e Luigi Zamboni ideatori della Bandiera Italiana.

 

Antonio Ascari

1923 –  GIRO DEL MUGELLO  :  Antonio Ascari transita dalla BELLAVISTA